ISA Modena - Istituto Superiore di Aplomb

Grazie a discipline come aplomb, shiatsu e yoga, ti offriamo gli strumenti per migliorare il tuo stato energetico e il tuo benessere fisico. More »

Shiatsu

Shiatsu, pratica di massaggio giapponese che utilizza la pressione delle mani sui canali energetici della Medicina Tradizionale Cinese... More »

Aplomb

Appiombo - essere in asse - è la posizione corretta del corpo in tutte le circostanze della vita quotidiana, cioè il naturale equilibrio nella forza di gravità. More »

Yoga

La plurimillenaria filosofia Yoga offre un metodo pratico (HATHA YOGA) di sblocco fisico, di tonificazione, di rilassamento delle tensioni. More »

 

SOLIDARIETA’

Asiabimba

Da anni la nostra Associazione sostiente e sponsorizza le attività della Onlus Associazione Internazionale di Solidarietà in Asia.
In particolare con l’adozione a distanza di Tashi e Phurba, due bambini tibetani.
Per mantenere le nostre adozioni, organizziamo ogni anno, nel mese di Giugno, in collaborazione con la 3^ circoscrizione del Comune di Modena, “Shiatsu per il Tibet” al parco Amendola, durante il “Loving Amendola“.
10 serate di trattamenti shiatsu per tutti ad offerta libera, a cura degli operatori e studenti della nostra scuola professionale, per la raccolta fondi per il mantenimento dei nostri bambini.

===================================

Nei mesi di giugno e luglio 2012, il gruppo Operatori Shiatsu diplomati della nostra scuola, ha organizzato un ciclo di trattamenti gratuiti bisettimanali presso la nostra sede, per le persone colpite dal sisma.

Appunti  SHIATSU PER I TERREMOTATI
degli operatori della Scuola Shiatsu I.S.A.(Istituto Superiore d’Aplomb) di Modena

Quella notte le mie mani e le mie braccia sono andate, prima ancora che gli occhi si aprissero, su mio figlio che mi dormiva accanto… e li sono rimaste fino a che il letto non ha smesso di sussultare. Poca protezione rispetto ad un soffitto che sarebbe potuto crollare, ma istintiva.

Per strada tanta gente e una vicina di casa, terrorizzata, il battito a mille, gli occhi sgranati e persi nel vuoto. L’istinto ha portato la mia mano sul suo braccio, senza pensare a quali meridiani toccare o alla perpendicolarità. Ha ascoltato il mio tocco, mi ha guardato e ha iniziato a parlare dei suoi nipotini.

In tutti questi anni di Shiatsu, abbiamo avuto la possibilità  di affinare questo nostro senso, imparando a “sentire”, a centrarci in “hara” oltre che apprendere le varie tecniche.

Mi sono attivato quindi per portare questo “tocco”a persone che erano sconvolte dal sisma ed appena ho manifestato questo desiderio agli altri miei compagni della Scuola, si è formato un folto gruppo di operatori pronti per agire. Grazie all’incoraggiante e incondizionato appoggio di Carla, nostra insegnante dell’I.S.A., abbiamo potuto usufruire del materiale della Scuola per i trattamenti e delle sale che ci sono state messe a disposizione, gratuitamente, dalla Polivalente   Morane a Modena, la struttura dove abbiamo la sede.

Con un veloce passaparola, ci siamo trovati 13 persone di Cavezzo, Concordia e San Prospero, desiderose di ricevere questo tipo di trattamento. Molto importante è avere avuto la possibilità di poter trattare a Modena; questo ha permesso alle persone che ricevevano i trattamenti, di staccare la spina, di vivere per qualche ora senza avere davanti agli occhi case crollate, macerie intorno, tende nei giardini di casa.

Entrando nello specifico dello Shiatsu, dopo uno scambio finale tra operatori sulla nostra esperienza, abbiamo potuto constatare in generale, senza addentrarci nel caso singolo, una carenza energetica nella valutazione YU di Reni, Vescica, Mastro del Cuore e Intestino Tenue; in eccesso energetico Polmoni, Cuore, Stomaco, Fegato e Triplice Focolare.

Faticavano, chiaramente,  a dormire per più di due ore consecutive, anche perché le scosse continuavano e si lamentavano di forti tensioni nella parte alta del tronco, spalle e collo compresi. Tutti loro si sono sentiti meglio dopo il ciclo di  trattamenti ricevuti e di questo ci hanno calorosamente ringraziato. Nessuno di loro aveva mai ricevuto trattamenti Shiatsu prima di allora ed avere sentito una ricevente, una sera che si era presentata dopo avere saltato un trattamento, dire: “Silvia mi sei mancata tanto”, la dice lunga su cosa abbiano percepito di quel “tocco”. Abbiamo cercato di dare un sostegno, qualche ora di stabilità, di tranquillità, in quel torrido luglio, ma ancora di più abbiamo ricevuto da questa esperienza di collaborazione e di crescita condivisa, seppur circondati da sofferenza.

Denny insieme a Silvia, Orietta, Eleonora, Paolo, Claudia, Teresa, Lucia, Thomas, Giovanna, Hong, Ylenia

Ci sono stati  e ci sono tanti modi per dare un contributo alle persone delle zone terremotate e noi della  scuola di Shiatsu I.S.A. abbiamo potuto aggiungere anche qualche trattamento. E’ stata una grande soddisfazione perchè abbiamo avuto di ritorno una gratitudine che è difficile descrivere. Mi è stato chiesto il perchè di questa iniziativa e precisamente “perchè lo fate?” ed ho semplicemente risposto che il desiderio di far stare meglio  delle persone, tra l’altro così piene di dignità, era veramente sentito e che ci limitavamo ,con lo shiatsu, a donare un  po’ del nostro tempo,  le nostre mani e il cuore.
Teresa